Personal tools
You are here: Portale Home SenagoScuole
Navigation
« February 2017 »
Su Mo Tu We Th Fr Sa
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728
 

Per registrarti nel sito, fai clic sul link "iscriviti", in alto a destra.

Se sei già iscritto/a, fai clic su "fatti riconoscere".

news
AVVENIMENTI
di Carlo Avossa
Stefania Giannini non è più ministra dell'Istruzione, dell'università e della ricerca.
news
COMMENTI
di Carlo Avossa
Dallo scorso anno, i docenti ricevono dal Governo 500 euro da spendere per la propria formazione. Ma dal novembre 2016 occorre che gli insegnanti, per poterli spendere, si costruiscano una “identità digitale”. Sono grande conquiste? Vediamo un po'.
transparent
RIFORMA RENZI "BUONA SCUOLA"
Banchetti a Senago
::
news
APPELLI
di Carlo Avossa
Sta per iniziare la raccolta delle firme necessarie per un referendum che cancelli le parti più pericolose della Legge 107. Crea un Comitato nella tua città!
news
di Comitato Nazionale LIP
Il Comitato nazionale a sostegno della legge popolare “per una Buona scuola della Repubblica” lancia tre proposte per affrontare la complicata situazione delle scuole italiane.
news
di red
Le prospettive del movimento nazionale per la resistenza contro la cosiddetta "Buona Scuola" di Renzi e per il rilancio della Scuola della Costituzione
news
AVVENIMENTI
di C.A.
Dall'assemblea nazionale di Bologna, la prospettiva della disattivazione della "Buona Scuola" di Renzi e della ricostruzione della scuola della Repubblica
news
di Carlo Avossa
La campagna "anti-gender" è arrivata a chiedere ai genitori di non firmare il Patto di Corresponsabilità che autorizzerebbe la scuola a "impartire lezioni gender". Che cosa c'è dietro questa campagna
news
AVVENIMENTI
di Carlo Avossa
Un'affollata assemblea a Roma conferma la forte volontà delle realtà di base: in Italia la riforma Renzi verrà contrastata in cento modi.
Manifestazioni a Bologna
transparent
.
AVVENIMENTI
di Raffaella Guido
Gli insegnanti di Senago decisi a continuare con altre iniziative di protesta
news
COMMENTI
di Carlo Avossa
Renzi non riuscirà a cambiare il DNA della scuola pubblica.
news
COMMENTI
di Carlo Avossa
Con la riforma Renzi della scuola gli insegnanti perderanno la libertà d'insegnamento. Come potranno insegnare il pensiero critico?
SCHEDE E MATERIALI PER CAPIRE LA RIFORMA
transparent
bandiera
transparent
CHE COSA DICONO I GENITORI
news
CONTRIBUTI
di C.A.
Ecco che cosa pensa Sara della riforma Renzi della scuola: "Voglio che i miei figli non crescano schiavi del pensiero di un altro"
transparent
.
news
CONTRIBUTI
di redazione
Donata Bonometti intervista Daniele Novara, pedagogista di lungo corso (Il Secolo XIX, 22.1.2014)
news
di Carlo Avossa
Le diagnosi di Disturbi Specifici dell'Apprendimento, in Italia, sono trentamila all'anno. Sono troppe? Si tratta di una malattia o no? Occorre demedicalizzare gli interventi a favore degli alunni che presentano DSA? E la scuola?
news
COMMENTI
di Carlo Avossa
Non è solo una questione lessicale. Le parole hanno un valore e dietro ciascuna c'è un significato. I BES stanno capovolgendo il senso delle parole.
news
COMMENTI
di Carlo Avossa
news
di Silvia Mozzi
Dalla costruzione di una (latitante) cultura sull'infanzia, l'idea di ricostruzione del futuro. E' una possibilità dei genitori, ma anche degli insegnanti
transparent

Life skills.jpg

LIFE SKILLS E SCUOLA

I materiali delle attività di consulenza e formazione tenute dal professor Paride Braibanti dell'università di Bergamo.

 
transparent
news
di c.a.
Il MIUR lancia un bando per combattere l'abbandono scolastico. Per farlo, mette a disposizione poco più di una mancia per ciascuna scuola. E il modo in cui pensa di contrastare il fenomeno è quasi totalmente sbagliato.
news
COMMENTI
di C.A.
La Direzione Scolastica Regionale lombarda caldeggia, per l'autovalutazione delle scuole, un modello aziendale, chiamato CAF, in cui gli alunni sono clienti. Peccato che il modello si basi su idee vecchie, che hanno portato... sfortuna alla Fiat.
news
di c.a.
Il MIUR ha voluto che le iscrizioni alle scuole dell'obbligo avvengano esclusivamente on line. Per molti genitori, un labirinto. Non è solo un pasticcio, è anche un'ingiustizia.
news
di C.A.
L'undicesimo Rapporto su sicurezza, qualità e accessibilità delle scuole italiane delinea uno scenario preoccupante. Basterà la buona volontà del ministro Carrozza per evitare il peggio?
news
di Carlo Avossa
L'opera del grande scrittore e maestro italiano precorre i tempi e dà a bambini ed adulti di oggi una chiave per capire il mondo e una direzione da seguire. Questa è l'attualità di Rodari.
news
di Comitato Buona Scuola
I fondi MOF verranno tagliati della metà per compensare il mancato introito derivante dal ritiro del provvedimento che avrebbe elevato le ore frontali dei professori da 18 a 24. A che cosa rinunceranno le scuole di Senago?
transparent
SCUOLE SECONDARIE
news
CONTRIBUTI
di Gianfranco Pignatelli
È bello vedere come una comunità scolastica sia così unita e solidale. I ragazzi sono estremamente consapevoli e informati.
transparent
Commenti e contributi
La conoscenza è il bene comune e la scuola pubblica lo strumento costituzionale attraverso il quale il diritto alla conoscenza deve essere garantito a tutti.

Come l'acqua e la salute, anche il sapere è un bene comune; l'accesso a questo bene è un diritto per tutti. Ma, come accade l'acqua, molti vogliono privatizzare la conoscenza...

transparent
MATERIALI
news
MATERIALI
di c.a.
Gli urbanisti incaricati della redazione del Piano di Governo del Territorio hanno partorito una mostruosità: tre soli, enormi plessi scolastici in tutta Senago. Ecco perchè è un'idea spaventosa

Tutti parlano delle classifiche OCSE. Proviamo a dare loro un'occhiata.

A cura di Luca Valenziano, Bologna

transparent
QUESTA PAGINA
Skateboard
news
CONTRIBUTI
di C.A.
Quando insegnanti e genitori entrano in conflitto, non si creano certamente vantaggi per gli alunni. E' importante ristabilire un'alleanza scuola-famiglia, poichè la sua crisi, che è in atto, mina gli scopi della scuola ed il benessere di tutti gli attori coinvolti.
news
di Carlo Avossa
La scuola italiana va da una parte, ma anche dalla parte opposta. O almeno questo è ciò che il MIUR vorrebbe che facesse.

 

Mario Lodi.jpeg

Il 2 marzo 2014 ci ha lasciati Mario Lodi.

Era un maestro, uno scrittore, un pedagogista. Ha cambiato la scuola italiana in meglio. Ha insegnato ai maestri italiani che i bambini crescono se possono prendere parte attiva nella costruzione del sapere.

Ha lasciato un segno indelebile nella cultura educativa italiana. Ci ha mostrato una via che dobbiamo continuare a percorrere.

Grazie, maestro.

 

 

transparent
VALUTAZIONE E MERITOCRAZIA
news
MATERIALI
di C.A.
Usare i risultati Invalsi per premialità e meritocrazia è ingiusto, sbagliato e manterrà il sistema così com'è. Altro che innovazione. La scuola non migliorerà certo con questa ricetta.
news
CONTRIBUTI
di Eleonora Fortunato
Intervista a Luisa Piarulli, Presidente dell’Associazione Nazionale dei Pedagogisti Italiani
news
CONTRIBUTI
di Rosaria Gasparro
news
di C.A.
Varato il Regolamento del SNV: la ministra Giannini si accorge che non ha il personale ispettivo che dovrebbe far visita alle scuole, stabilisce un rigido format per i nuclei di autovalutazione e si affida all'Invalsi per tutto il resto.
news
COMMENTI
di Carlo Avossa
Roger Abravanel, giornalista e consulente finanziario, afferma che la scuola va a rotoli perchè non è meritocratica. E che la sinistra dovrebbe rottamare l'idea che la meritocrazia sia di destra. Ma le cose non stanno come dice lui.

Leggi su scholè altri contributi sulla meritocrazia

transparent
INVALSI E DINTORNI
news
COMMENTI
di c.a.
A maggio ritorneranno i test Invalsi. Ma davvero le scuole ne hanno bisogno?
news
di Carlo Avossa
In un'intervista al Corriere, Anna Maria Ajello, neo-presidente dell'Invalsi, dice che vuole rinnovarla. Facendo le stesse cose di prima

No Invalsi


CHI FA I TEST INVALSI FA MALE ANCHE A TE. DIGLI DI SMETTERE

Scarica il volantino che spiega che cosa sono i test Invalsi e perchè fanno male alla scuola pubblica.

 

news
di Marina Boscaino
BES e Invalsi: i provvedimenti del MIUR forgiano il Pensiero Unico. Tocca ai docenti riprendere il discorso
news
COMMENTI
di Giuseppe Aragno
L’Invalsi e il boicottaggio fallito
news
di Carlo Avossa
I test Invalsi considerano inutili le capacità critiche e creative. Insegnanti, genitori, studenti si adattano ad un modello di scuola che è quello del "leggere, scrivere e far di conto". Senza lo scrivere.
news
CONTRIBUTI
di Girolamo De Michele
"Valutare" non è quello che fa l'Invalsi: essa, dal 1990, misura le abilità individuali utili al mondo produttivo. Per questo premiano un'intelligenza conformista: ad alcune domande sarebbero corrette più risposte, ma i test ne considerano giusta una sola. Cioè sterzano verso il pensiero unico.
news
di Anna Angelucci
Il paradigma anglosassone dell' "assessment", applicato nelle scuole italiane dall'Invalsi, è ispirato alle ideologie liberiste: misura, in maniera nemmeno tanto attendibile, capacità procedurali e non ha nulla a che vedere con lo sviluppo del pensiero critico. Il che sarebbe compito della scuola.
transparent
"BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI"
news
AVVENIMENTI
di Carlo Avossa
Il MIUR inventa la categoria dei "Bisogni Educativi Speciali". In una Circolare Ministeriale del 6 marzo 2013 comunica alle scuole che tutti gli alunni in difficoltà, per qualsiasi motivo, devono essere considerati alla stregua dei disabili. E' la personalizzazione, baby.
news
di Carlo Avossa
Con una Nota del 22 novembre 2013, il MIUR "chiarisce" che molte indicazioni emenate nella Direttiva con cui istituiva l'idea dei Bisogni Educativi Speciali non sono quelle che tutti hanno capito. Come molti, è stato certamente frainteso...
news
COMMENTI
di C.A.
I presupposti ideologici dei Bisogni Educativi Speciali nascondono una scarsa fondatezza dal punto di vista delle scienze della formazione e una gretta operazione economica. A tutto danno degli alunni più in difficoltà.
news
MATERIALI
di Alain Goussot
RIFLESSIONI CRITICHE SUI BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI

Alain Goussot è ricercatore di Didattica e Pedagogia Speciale all'Università di Bologna

news
AVVENIMENTI
di Carlo Avossa
Si calcola che il numero degli insegnanti di sostegno sarà ridotto di undicimila unità rispetto al fabbisogno. Questa è la conseguenza della grande "idea pedagogica" dei "Bisogni Educativi Speciali".
GLM.png
transparent
LINK

Fai clic per raggiungere i seguenti siti:

2_marzo
brake

Se sei iscritto e possiedi le autorizzazioni sufficienti, puoi inviarci un articolo. Per ottenere le autorizzazioni, scrivi al webmaster.

Alcuni diritti riservati.
La redazione del portale fonisce esclusivamente l'accesso al Forum e, pertanto, non è in alcun modo responsabile dei contenuti postati dagli utenti. Chi si sentisse leso da notizie pubblicate può chiedere l'immediata cancellazione del post inviando una segnalazione al webmaster.
La redazione del portale, tuttavia, si riserva la facoltà di controllare i contenuti postati dagli utenti e di eliminare quelli manifestamente illeciti, sconvenienti o comunque vietati dalle condizioni di utilizzo accettate all'atto della registrazione.
transparent
.

IL BLOG DELLE SCUOLE DI SENAGO

 

Per aggiungere una notizia al blog devi essere iscritto/a. Ricorda che per rendere pubblico il tuo intervento devi cambiare il suo stato cliccando su "draft"  e poi selezionando "pubblica"

Le notizie del blog di Senago

Milano, 2008-04-26
submitted by Premio Andrea

Un Bando del MIUR rivolto alle scuole

Milano, 2008-04-26
submitted by Premio Andrea

Un interessando Bando rivolto ai genitori ed agli insegnanti promosso dall'AGE lombardia

Senago, 2009-09-20
submitted by Carlo Avossa

La distanza tra teoria e prassi nella nostra resistenza

Torino, 2009-05-18
submitted by claudio lanfranco

Oltre a tutto quanto già citato la C.M. 4/09 della Gelmini posticipa al 31.12 il limite per l'obbligatorietà dell'iscrizione alla scuola primaria, attualmente fissato al 31.08 dalla legge Moratti in vigore.

Senago, 2008-08-26
submitted by Carlo Avossa

...nel blog di SenagoScuole
transparent
Il blog di Retescuole

Per aggiungere una notizia a questo blog devi andare alla pagina di ReteScuole Magazine

Fai clic su questo link

ReteScuoleBlog

Bancali frazione di Sassari, 2011-10-01
submitted by Gigliola Rosa Catuogno

Un gruppo di padri e madri dei bambini delle elementari di Bancali, a Sassari, si sono opposti a una serie di metodologie."Contestiamo la schedatura dei genitori che indaga sulla condizione sociale", hanno detto innanzitutto. Per aggiungere, dopo aver rilevato mancate informazioni da parte della scuola, che i test, così come proposti, sono standardizzati e privi di fondamento perchè non tengono conto della situazione di partenza dei singoli" "Sull'esempio di Bancali, invece a La Caletta sono stati i genitori a non far entrare i figli a scuola". Aggiungo che, in alternativa ai test abbiamo organizzato per i bambini attività come animazione alla lettura, caccia al tesoro, visita al vivaio, serra, azienda agricola e nuraghe. L'11 e 12 maggio saranno per i nostri bambini giornate indimenticabili!

Milano, 2011-03-02
submitted by rossana currà

ore 18, tutti i giorni, Milano, piazza Duomo. Incontriamoci per esigere le dimissioni di Berlusconi e del governo.

milano, 2010-10-21
submitted by Mario Piemontese

Altro che scuola, ragazzi da domani si impara a tirar di lima!

milano, 2010-10-15
submitted by le lavoratrici e i lavoratori del Trebbo

vi inviamo questa lettera rivolta al ministro Tremonti che intendiamo rendere pubblica attraverso la stampa. Se ne condividete il contenuto vi preghiamo di mandare a Comunicazione@trebbo.it la vostra adesione con vostro nome e professione.

TUTTA ITALIA, 2010-10-21
submitted by Eisa Porcelluzzi

Hai visto un frigorifero abbandonato in strada? C’è una lavatrice sul marciapiede? Fotografali!