Personal tools
You are here: Portale Home no-invalsi

Nello spirito della Costituzione(Art.3), un sistema di valutazione dovrebbe servire per individuare gli elementi di criticità del sistema formativo perché su quelli devono essere investite le risorse necessarie per garantire a tutti e a tutte pari condizioni di accesso all’istruzione.

di Red
Documento su valutazione e libertà di insegnamento del Coordinamento delle Associazioni, Comitati e Gruppi per una Buona Scuola della Repubblica riunito in assemblea domenica 4 dicembre 2011
PROSSIMA PROVA: 18 GIUGNO 2012
2011
di Comitato Genitori ed Insegnanti per la Scuola Pubblica di Padova
Ecco la direttiva n° 87 del 3/10/2011 sulle prove INVALSI per la terza classe della scuola secondaria di primo grado
Dal Comitato genitori e insegnanti x la scuola pubblica – Padova e Provincia una proposta di mozione per il Collegio docenti
DELIBERA DI NON COLLABORAZIONE ALLA PROVE INVALSI - COLLEGIO DOCENTI SCUOLA PRIMARIA DI CONCOREZZO
RIFLESSIONI
LA FORZA DEL MOSCERINO, prova di lettura e comprensione INVALSI, è lo spunto per Adriana Presentini, maestra di una scuola a TP di Umbertide, per cominciare il lavoro di conversazione filosofica con i bambini e le bambine e verificare l'inadeguatezza del "sistema di valutazione e di misurazione" proposto dal Ministero. Assolutamente da leggere
… la montagna Palumbo, dopo vari autogol, ha partorito un topino, piccolo piccolo
Servizio nazionale di valutazione - Rilevazione degli apprendimenti per l'a.s. 2010/11 - precisazioni

IN SINTESI
NO-INVALSI
di Bruna Sferra
RIFLESSIONI
Nei giorni previsti per la “somministrazione” – 10,11,12,13 maggio – poteremmo anche noi dare il nostro segnale di dissenso dichiarare che non autorizziamo i nostri figli a partecipare ai test e chiedere che venga svolta la normale attività didattica.
di GIROLAMO DE MICHELE. Due brutte notizie, per chi pensava che la scuola si sarebbe fatta disciplinare.
Sul documento di Checchi, Ichino e Vittadini
Di GIANLUCA GABRIELLI (Cesp Trieste). Alla fine del 2008, Daniele Checchi, Andrea Ichino e Giorgio Vittadini prepararono per l'INVALSI uno studio che esplicita il nesso che potrebbe costituirsi tra prove Invalsi e valutazione individuale degli insegnanti e delle scuole.
INVALSI
di Giorgio Tassinari e Bruno Moretto
Un sistema di valutazione degli apprendimenti per la valutazione delle scuole: finalità e aspetti metodologici. Proposta preparata per l’INVALSI da Daniele Checchi, Andrea Ichino, Giorgio Vittadini
Proposta preparata per l’INVALSI da Daniele Checchi (Università degli Studi di Milano) Andrea Ichino (Università degli Studi di Bologna) Giorgio Vittadini (Università degli Studi di Milano-Bicocca)

NO-INVALSI
di Francesco Mele
… il mistero di un parere che viene dal passato
NO-INVALSI
di Francesco Mele
Allora per evitare di parlare di cose che non si conoscono vi sottopongo la direttiva MIUR 74/2008 che detta il programma triennale per l’Istituto, con la specificazione e il dettaglio delle azioni che l’INVALSI dovrà compiere nell’ambito della valutazione del sistema scolastico, scuole e docenti compresi, alla faccia di chi non vuol vedere.
giochi-a-quiz.jpg
Leggete il progetto sperimentale per la valutazione delle scuole promosso dal MIUR e rispondete alla domanda.
DALLE SCUOLE
news
NO-INVALSI
di Red
Alla luce delle esposte considerazioni di tipo didattico e culturale, il Collegio Docenti dell'Istituto Superiore d'Arte “A.Venturi” riunitosi in data 15 Marzo 2011 chiede al MIUR di sospendere per il corrente anno le prove in attesa di una revisione complessiva della materia e comunque demanda all' INVALSI la somministrazione delle prove agli studenti.
news
di Red
Docenti del Liceo Classico Statale “Terenzio Mamiani” di Roma, nella loro quasi totalità, hanno sottoscritto una dichiarazione contraria alla somministrazione della prove Invalsi.
news
NO-INVALSI
di Red
Approvato a maggioranza nella seduta del 16 Marzo 2011
Nel sito del CESP di Bologna hanno cominciato a raccogliere le mozioni di rifiuto dei Test Invalsi

brake
BUONE RAGIONI PER RIFIUTARE GLI INVALSI
NOINVALSI_COVER.jpg
stampala su un foglio A4 e ripiegalo
CONTRIBUTI IN RETE
IL CASO: Il giallo delle prove Invalsi scricchiola il "sistema Gelmini"
di Comitato in Difesa della Scuola Pubblica pisana

da "La Repubblica.it" - Le prove per testare il livello di preparazione degli alunni italiani in programma a maggio, ma restano i dubbi sulla loro obbligatorietà e i cobas hanno lanciato una campagna che le contesta. I dubbi dell'avvocato dello Stato di SALVO INTRAVAIA
Nei processi di valutazione e di efficienza del sistema scolastico non ci si può affidare a criteri docimologici che escludono i ragazzi più deboli e fragili. Per questo, sarebbe un bene rivedere le prove Invalsi che vengono calate dall’alto, discriminando, facendo “parti uguali fra disuguali”.